Truffa sul reddito di cittadinanza, una denuncia a Osidda

La donna avrebbe indebitamente percepito 9mila euro.

I carabinieri della Stazione di Osidda, con la collaborazione dei militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Nuoro, hanno denunciato in stato di libertà una donna, contestandole l’omissione di informazioni necessarie per l’ottenimento del reddito di cittadinanza e la truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

La donna non avrebbe menzionato nella richiesta per il Reddito di Cittadinanza la sua situazione familiare di convivenza col coniuge ed il figlio, né i redditi percepiti dai due familiari, riuscendo in tal modo a conseguire indebitamente il sussidio per un periodo che, al momento degli accertamenti, va da agosto 2019 a gennaio 2021, per una somma complessiva di 9mila euro.

(Visited 833 times, 1 visits today)

Note sull'autore