A Nuoro si scende in piazza anche contro l’emergenza sanitaria

La vertenza sulla sanità nuorese.

La Segreteria Regionale del SIULP Sardegna unitamente alla segreteria provinciale di Nuoro, aderiscono alla vertenza della sanità nuorese partecipando alla manifestazione di venerdì 23 settembre a Nuoro: “La sanità – chiosa il Segretario Generale Regionale Giuseppe Caracciolo – è uno dei punti principali indicati dal SIULP nell’Agenda Sicurezza che abbiamo inviato ai candidati sardi al Parlamento nei giorni scorsi e dove alcuni hanno pubblicamente già preso l’impegno di portarla all’attenzione del Parlamento Italiano.

La protesta si unirà a quella sulla Ferrovia Nuoro-Macomer. ”Abbiamo già aderito ad analoghe manifestazioni nell’oristanese e parteciperemo alla protesta regionale che si terrà a Cagliari”. La delegazione regionale unitamente alla provinciale sfileranno quindi venerdì unitamente alla Cisl Fp e alle altre Organizzazioni Sindacali confederali sia di comparto che di dirigenza per sottolineare, anche dal punto di vinta delle forze di polizia, l’importanza di questa delicata problematica che coinvolge qualsiasi categoria, anche quella delle forze dell’ordine non solo come cittadini.

“Non potevamo non essere presenti – aggiunge il segretario generale provinciale di Nuoro Massimo Mastracco – poiché, nella nostra storia e nella nostra confederalità che da oltre 40 anni ci caratterizza, ci siamo sempre posti al servizio dei cittadini e dunque ci sentiamo fortemente legati alle problematiche che devono affrontare gli operatori
sanitari del Nuorese
sia come appartenenti alla Polizia di Stato ma soprattutto come cittadini che viviamo questo territorio e quindi anche noi, e le nostre famiglie subiamo i medesimi disagi degli abitanti di un territorio abbandonato a se stesso dalla politica che sopravvive grazie alla buona volontà dei pubblici dipendenti che ogni giorno con sacrificio sono impegnati a svolgere seriamente e con professionalità il proprio lavoro.”

(Visited 127 times, 1 visits today)

Note sull'autore