Fugge dal posto di blocco e viene inseguito dalla polizia per 10 chilometri

L’inseguimento sulla strada statale 125 per Lanusei.

Ieri pomeriggio ci sono voluti ben 12 chilometri di inseguimento sulla strada statale 125 per consentire alla polizia di Stato di raggiungere un motociclista che aveva fatto registrare al telelaser una spregiudicata velocità di 174 chilometri orari.

Al conducente, un milanese di 30 anni, che non si era fermato all’alt, una volta raggiunto dall’equipaggio del Distaccamento della Polizia Stradale di Lanusei sono state contestate a suo carico, oltre alla sanzione prevista per l’eccesso di velocità, ben oltre i 60 chilometri orari rispetto al limite previsto su quella strada, anche quella per non essersi fermato all’alt, ma soprattutto perché guidava con la patente scaduta.

Soltanto pochi giorni fa il comandante della polizia stradale di Nuoro, Leo Testa, aveva raccomandato la massima prudenza. In particolare aveva posto l’accento sull’attenzione alla strada e alle verifiche prima di mettersi in viaggio, ad accostarsi solo nelle piazzole in sicurezza, mai nelle curve, e a non mettersi alla guida dopo aver bevuto più del consentito. Ma anche a tenere una velocità sempre commisurata alla capacita dei singoli, conoscenza e condizioni della strada.

(Visited 1.677 times, 1 visits today)

Note sull'autore