Negozi presi d’assalto nel Nuorese, sparisce il pellet dagli scaffali

Il pellet introvabile nel Nuorese.

E’ ormai introvabile il pellet nel Nuorese. Complice le proteste degli autotrasportatori e un messaggio diffuso sulle chat dei telefonini che annunciava il blocco ad oltranza dei camion in Sardegna. Così i negozi della provincia sono stati presi letteralmente d’assalto, anche per acquistare materie prime.

Il combustibile di biomassa compressa è ormai scomparso, da qualche settimana, nel territorio barbaricino. Nei vari punti vendita, infatti, gli scaffali sono vuoti e gli approvvigionamenti non stanno arrivando. Alcuni negozi parlano di almeno dieci giorni che il pellet è introvabile, anche a causa delle proteste degli autotrasportatori nell’Isola. Impossibile anche stabilire se ci saranno dei rincari del carburante per stufe.

Il problema è particolarmente sentito nel Nuorese, a causa delle temperature più basse, anche se pure in altre province si stanno registrando analoghi disagi. Molti punti vendita della provincia della Barbagia, infatti, parlano di un impennata di vendite, che ha determinato la fine delle scorte in magazzino nel giro di sole due ore.
  
  

(Visited 243 times, 1 visits today)

Note sull'autore