Suona il campanello e accoltella la vicina: arrestato per tentato omicidio a Nuoro

tentato omicidio nuoro

Tentato omicidio a Nuoro.

Ha cercato di uccidere la vicina di casa con un coltello, senza apparente motivo: lunedì mattina un uomo è stato arrestato per tentato omicidio a Nuoro. La polizia lo ha rintracciato nel suo appartamento e lo ha portato in carcere. A sentire l’aggressione in diretta è stato il figlio della donna perché stava parlando con lei al telefono. Durante la chiamata ha sentito il campanello che suonava e la madre che andava ad aprire la porta, poi alcuni momenti di confusione con le urla fino a quando non si è interrotta la comunicazione. Allertata la Questura di Nuoro, gli agenti delle Volanti e della Squadra mobile sono piombati nella palazzina di via Piemonte. Lì hanno scoperto che, dopo aver suonato al campanello, un vicino di casa aveva aggredito la donna con un coltello.

È riuscito a ferirla a una mano mentre cercava di difendersi ma le urla della donna hanno richiamato l’attenzione di un’altra vicina. A quel punto l’uomo ha lasciato perdere e si è rinchiuso nel suo appartamento. Lì lo hanno ritrovato gli agenti della Questura di Nuoro in stato confusionale che continuava a ripetere di voler uccidere la donna. La vittima si trova al Pronto soccorso di Nuoro dove i medici hanno curato le lievi ferite riportate nel tentativo di difendersi. L’aggressore, invece, si trova in cella nel carcere di Badu ‘e Carros con l’accusa di tentato omicidio.

(Visited 3.798 times, 1 visits today)

Note sull'autore