Domato il rogo di Macomer. Un nuovo incendio a Orotelli e Oniferi

Incendio a Macomer.

Sono proseguite senza sosta le operazioni di bonifica e spegnimento della vasta area interessata dall’incendio di ieri pomeriggio a Macomer. Dai primi momenti d’emergenza i vigili del fuoco, in stretto raccordo con la Prefettura di Nuoro, hanno fatto confluite sul posto 6 squadre dei vigili del fuoco: 4 del Comando di Nuoro e 2 provenienti dalle sedi di Abbasanta e Bono.

Imponente la “Task force” che congiuntamente all’attività aerea ha operato nello scenario della Zona Industriale di Tossilo. Nell’area industriale è stato istituito un posto di Comando avanzato dove un funzionario tecnico dei vigili del fuoco, unitamente al sindaco di Macomer e ai rappresentati delle forze dell’ordine e delle varie unità in campo, hanno coordinato gli interventi tesi a scongiurare il coinvolgimento delle attività presenti. Particolare attenzione è stata riposta su alcuni capannoni lambiti dalle fiamme, dove la presenza di materiali altamente infiammabili hanno destato la preoccupazione degli uomini impegnati nello spegnimento del rogo. Le operazioni di bonifica non hanno subito interruzioni per tutta la notte, hanno proseguito nella giornata odierna, e ancora sono in atto.

Ulteriori incendi si registrano nel territorio di Orotelli e Oniferi, in un’area limitrofa alla strada statale 131 dcn e 129, dove nel primo pomeriggio un vasto incendio boschivo ha impegnato l’apparato antincendio regionale con uomini a terra e mezzi aerei. Sul posto sono intervenute 3 squadre dei vigili del fuoco di Nuoro alle quali si è aggiunta anche una proveniente da Abbasanta. Sono in corso le operazioni di bonifica.

(Visited 158 times, 1 visits today)

Note sull'autore