Turisti senz’acqua a Siniscola, tavolo urgente con Abbanoa

Manca l’acqua potabile a Siniscola.

Anche quest’anno si ripresenta il problema dell’acqua non potabile lungo la costa di Siniscola. Questo causa restrizioni notturne che si ripercuotono sulle circa 50mila persone che in queste settimane risiedono nella costa della Baronia.

Il disagio preoccupa notevolmente gli operatori turistici ed in particolare il sindaco, Gianluigi Farris, che ha chiesto un incontro urgente con Abbanoa per parlare dell’emergenza in atto. Dal canto suo, l’ente idrico ha fatto sapere che per evitare di utilizzare l’acqua dell’invaso Maccheronis nella rete cittadina, si è preferito sospendere l’erogazione proveniente dalla sorgente di Frunch’e Oche dalle 22 alle 6 del mattino successivo.

Un problema atavico quello della mancanza d’acqua nei vari centri dell’isola, che si ripropone costantemente. Infatti i lavori programmati, e spesso disattesi, si aggiungono alla criticità delle diverse migliaia di litri d’acqua che vanno a finire sottoterra a causa di tubazioni ormai obsolete e inadatte all’utilizzo.

(Visited 259 times, 1 visits today)

Note sull'autore