Tortolì, con la pistola alla reception: “Polizia, vogliamo lo sconto sull’hotel”

Coppia armata di pistola in un hotel di Tortolì

“Siamo della polizia internazionale, vogliamo il 40% di sconto sull’albergo”, con pistola poggiata sul banco della reception a Tortolì. Il personale di una struttura ricettiva ogliastrina si è trovato in mezzo a una scena da film. Ma la finzione si è conclusa con una reale doppia denuncia. Un uomo e una donna si sono presentati al bancone della reception millantando di essere membri di una fantomatica polizia internazionale e di essere proprietari di alberghi. Questo “lei non sa chi sono io” gli serviva per poter visitare le camere della struttura, sostenendo di avere comunque diritto a uno sconto del 40 per cento.

Il giovane addetto alla reception non si è lasciato convincere e la donna, per dare forza a quel racconto, ha poggiato sul bancone una pistola e lo ha minacciato. Neanche con le maniere forti il giovane ha ceduto e ha avvisato la direzione e le forze dell’ordine. Fallito l’ambizioso piano, la coppia si è data alla fuga. I carabinieri di Tortolì sono riusciti a rintracciare l’auto che avevano noleggiato e raggiungere la coppia. Entrambi polacchi, con lei residente a Uta, nel Cagliaritano, erano in possesso di numerose carte di credito e il tesserino di quella fantomatica polizia internazionale. Probabilmente erano riusciti a liberarsi della pistola, ma i carabinieri li hanno comunque denunciati – senza sconti – per violenza privata e minaccia aggravata con armi.

(Visited 308 times, 1 visits today)

Note sull'autore