Con un amico decide di svaligiare l’EuroSpin dove lavora, arrestato

Arrestato un dipendente dell’EuroSpin di Tortolì.

I responsabili dell’EuroSpin di viale Virgilio di Tortolì avevano denunciato diversi furti di prodotti alimentari dal loro punto vendita. Dopo diversi servizi di appostamento gli agenti del locale commissariato di Tortolì, coordinati dal vice questore Fabrizio Figliola, nella tarda serata di venerdì 22 luglio arrestato in flagranza di reato D. M., 30enne residente a Girasole e dipendente EuroSpin.

Il giovane, che figurava in convalescenza per malattia, con il negozio già chiuso al pubblico, unitamente ad un complice, raggiunto il punto vendita con la macchina a lui in uso, si è introdotto nell’ipermercato utilizzando la chiave nella disponibilità. Subito dopo aver caricato la refurtiva sul mezzo, la polizia è intervenuta ma i due soggetti, accortisi dell’intervento del personale del Commissariato, hanno cercato di dileguarsi.

Al termine di un inseguimento, D. M. è stato rintracciato e tratto in arresto mentre tentava di nascondersi in un campo agricolo sito a circa 500 metri dal punto vendita. Il suo complice, riuscito ad allontanarsi, è stato già individuato dagli operatori, in quanto già noto alle forze dell’ordine. Nei suoi confronti, si è procederà in stato di libertà.

Il furto sventato ha consentito di recuperare, all’interno del veicolo, decine di bottiglie di olio e di alcool alimentare, per un ammontare di 1.200 euro circa. La successiva perquisizione nel domicilio del dipendente infedele ha consentito di rinvenire un ingente quantitativo di merce nuova, ancora sigillata, posta in vendita ma denunciata come rubata dal responsabile di quello stesso punto vendita Eurospin.

Il 30enne, su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato posto agli arresti domiciliari. Nel corso dell’udienza di convalida il giudice ha confermato la misura cautelare.

(Visited 426 times, 1 visits today)

Note sull'autore