In centinaia alla “Marcia per la pace” di Nuoro

L’iniziativa ha visto aderire persone di tutte le età.

Centinaia di persone di tutte le età hanno partecipato questa sera alla “Marcia per la pace” organizzata dall’amministrazione comunale di Nuoro per esprimere vicinanza al popolo ukraino.

“I nuoresi – afferma il sindaco Andrea Soddu -, sono scesi in piazza uniti per dire no alla guerra e sì alla pace e al dialogo tra i popoli, unico mezzo davvero efficace per garantire l’armonia tra gli stati e per esprimere vicinanza al popolo ucraino, che soffre le violenze e le sofferenze che le azioni militari portano inevitabilmente con sé”.

L’niziativa, che ha visto la partecipazione trasversale dei cittadini tutti i colori politici, non servirà certamente per porre fine alle ostilità, ma è servita per “far sentire il nostro sostegno e il nostro affetto a tutta la comunità ucraina – ha affermato Soddu nella serata di ieri -. Essere presenti per dire no a una guerra letale per il futuro dell’Europa, per affermare la difesa a oltranza dei diritti umani. Ora più che mai è fondamentale una riflessione e un’azione in cui dobbiamo sentirci tutti impegnati per dare impulso fino in fondo a questi valori”.

(Visited 221 times, 1 visits today)

Note sull'autore