Un fine settimana di controlli sulle strade della provincia di Nuoro

I vari controlli della polizia stradale di Nuoro.

Nel fine settimana compreso tra il 27 e il 29 agosto 2021, anche in provincia di Nuoro si svolgerà l’operazione “Safe Holiday” promossa dalla Guardia Civil Spagnola, a cui parteciperanno tutti i paesi aderenti alla cooperazione internazionale RoadPol, finalizzata al controllo delle ordinarie condizioni di sicurezza degli autoveicoli e dei veicoli a due ruote, poiché durante il periodo estivo vi è un maggiore transito veicolare di turisti italiani e stranieri.

Lo scopo.

Lo scopo di RoadPol è quello di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali in adesione al Piano d’Azione Europeo 2021-2030, con operazioni congiunte di contrasto delle violazioni e campagne tematiche volte alla prevenzione, informazione e comunicazione.

L’intensificazione dei controlli.

Nel corso delle predette giornate, il compartimento polizia stradale per la “Sardegna” ha predisposto un’intensificazione di servizi specifici che prevede controlli relativi alle condizioni dei veicoli, alla sistemazione del carico, alle inefficienze tecniche, alla regolarità dei documenti del conducente e del veicolo, nonché all’inosservanza dell’uso dei sistemi di ritenuta anche per i minori. Gli agenti saranno impiegati lungo le principali arterie stradali sarde che collegano le principali città e quelle con maggiore affluenza turistica e svolgeranno servizi mirati, al fine di prevenire e garantire la sicurezza stradale, anche attraverso l’utilizzo di strumentazione omogenea.

I controlli della Polstrada di Nuoro.

Negli ultimi due mesi sono raddoppiati i numeri relativi agli incidenti in provincia di Nuoro. La polizia stradale è intervenuta su 36 incidenti dei quali 2 mortali con 3 vittime. Nel corso dei servizi di vigilanza stradale e di quelli speciali di prevenzione per le “stragi del sabato sera” sono stati controllati 1.589 conducenti di cui 132 risultati positivi all’alcool test e ai quali sono state applicate le sanzioni previste dal codice della strada.

Lo stesso compartimento, guidato dal comandante Leopoldo Testa, da gennaio a fine luglio, con i suoi 6 distaccamenti, ho provveduto al ritiro di 485 patenti, al sequestro di 230 autoveicoli è al contesto di 1.836 violazioni dei limiti di velocità di cui 42 della fattispecie più grave con sospensione della patente di guida fino a sei mesi o un anno in caso di recidiva. Sono state contestate 172 contravvenzioni per utilizzo di apparato telefonico alla guida, 57 per violazione alle norme sulla sistemazione del carico, 432 per violazione delle norme sulla massa complessiva e il sovraccarico. Le violazioni hanno portato la decurtazione di oltre 12mila punti sulla patente di guida. Infine, nello stesso periodo, sono stati prestati 1.044 soccorsi stradali e contestate 8.093 infrazioni in totale.

(Visited 252 times, 1 visits today)

Note sull'autore