Crisi al Comune di Nuoro, l’affondo di Fratelli d’Italia

Fratelli d’Italia attracca l’amministrazione comunale di Nuoro.

Il gruppo di Fratelli d’Italia Nuoro, che segue con attenzione la situazione politica locale e le dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da alcuni esponenti della maggioranza in Consiglio comunale, fa chiarezza su quanto sta accadendo. Nei giorni scorsi il presidente del Consiglio comunale, Sebastiano Cocco, aveva parlato di un’amministrazione bloccata, usando parole dure contro la sua stessa maggioranza.

“L’attuale amministrazione governa la città da ormai due anni, periodo di tempo nel quale sono stati fatti tanti proclami, ma sono venute a mancare le azioni concrete – commenta il coordinatore Piergiuseppe Porcu -. Le istanze dei cittadini sono rimaste completamente inascoltate. Ciò che stupisce però è che ad affermare questa verità non siano stati solo i partiti che costituiscono l’opposizione anche al di fuori delle aule istituzionali, bensì lo stesso Presidente del Consiglio comunale“.

La presa di posizione, secondo gli esponenti di Fratelli d’Italia, non è il frutto di un’analisi attenta dei problemi che la città vive, ma semplicemente di una resa dei conti tra chi reclama più visibilità e assessorati e chi invece non intende fare alcun tipo di concessione.

“Siamo fermamente convinti che l’attuale amministrazione sia arrivata al capolinea, incapace di agire e di fornire soluzioni, inconcludente e poco attenta alle questioni che riguardano da vicino tutti i cittadini. L’unico modo possibile per superare questa situazione di blocco è quello di ridare voce agli elettori, evitando conte interne che farebbero solo perdere tempo ad una città ormai agonizzante che ha bisogno di risposte immediate, gli annunci di nuovi vertici per trovare una quadra all’interno della maggioranza sono solo una perdita di tempo che non offrirà alcun tipo di soluzione alle tante problematiche esistenti”.

(Visited 179 times, 1 visits today)

Note sull'autore