I primi sindaci che l’hanno fatta in provincia di Nuoro

Le elezioni dei sindaci in provincia di Nuoro.

In provincia di Nuoro diversi comuni hanno un nuovo sindaco. Il quorum è stato raggiunto con il voto del 40% degli aventi diritto. La regola vale in caso di lista unica, così come stabilito dal decreto legge per le elezioni 2021.

Le elezioni a Belvì.

Dopo un anno di commissariamento, Belvì ha un nuovo sindaco. Si tratta di Maurizio Cadau, della lista “Insieme per Belvì”, che ha ottenuto il 59% dei consensi.

Un nuovo sindaco per Borore.

Raggiunto il quorum del 43,98%, è Salvatore Ghisu il nuovo sindaco di Borore. Un risultato per nulla scontato, visto che il primo dato sull’affluenza, alle 12 di ieri, era appena del 14,76%.

Rieletto il sindaco di Gadoni.

A Gadoni la fascia tricolore resta indosso a Francesco Peddio. L’avvocato 50enne è stato premiato dai compaesani per un soffio, nonostante a tarda sera l’ultimo dato parlava del 34,20%.

Il sindaco di Loculi.

A Loculi vince, ma non stravince, Alessandro Luche, che da oggi guiderà il comune della Baronia per i prossimi 5 anni. Si è dovuto accontentare del 45,38%.

Una giovane a Ovodda.

È la 36enne Ilenia Vacca il nuovo sindaco di Ovodda. Il quorum, per la giovane, è stato raggiunto grazie al 56,80% degli aventi diritto, che le hanno accordato la loro preferenza.

La continuità a Silanus.

A Silanus si è scelta la linea della continuità. Il 45enne Gianpietro Arca, primo cittadino uscente, è stato rieletto con il 44,02%.

Il voto a Talana.

A Talana il 46,19% degli aventi diritto hanno consentito a Christian Loddo di essere il nuovo sindaco. Il 47enne ha raggiunto il quorum a stento, visto che alle 12 avevano votato appena l’11,12%.

Una donna a Triei.

Infine a Triei, nell’Ogliastra, è stata rieletta Anna Assunta Chironi. Una vittoria sul filo del rasoio, visto che alle 23 di ieri avevano votato appena il 39,02% degli aventi diritto.

(Visited 789 times, 2 visits today)

Note sull'autore