Omicidio del gioielliere di Sorgono: nuove perquisizioni per far luce sulla verità

Continuano le indagini a quasi 5 anni dall’omicidio.

A distanza di ormai cinque anni dall’omicidio del gioielliere di Sorgono Giuseppe Mario Manca, gli investigatori non hanno mai smesso di cercare la verità, profondendo costante impegno al fine di dare un nome a chi all’epoca si è reso responsabile del grave fatto di sangue.

Nuove perquisizioni e controlli sia in campagna che nei centri abitati di Ortueri, Austis, Sorgono e Teti coordinate dal Comando Provinciale di Nuoro, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Tonara, con il coinvolgimento della Squadriglia Anticrimine di Tascusi ed il supporto dei Cinofili dello Squadrone Eliportato dei Cacciatori di Abbasanta.

Già dalla prima mattinata di ieri, hanno messo in campo, di iniziativa, un imponente dispositivo di controllo finalizzato ad accertare la attendibilità di una serie di informazioni acquisite di recente. Per i carabinieri, il dovere di percorrere tutte le strade possibili e di continuare ad indagare a 360 gradi è sempre stato di massima priorità; per questo non lasceranno niente al caso o di intentato. 

(Visited 1.347 times, 1 visits today)

Note sull'autore