Sotto la botola un nascondiglio segreto, mistero sulla scoperta fatta ad Arzana

La scoperta ad Arzana.

Hanno notato una porta posta dietro a un muro di blocchetti dalla quale si accedeva ad una porzione di stabile abbandonato. In una stanza posta alla fine di un corridoio c’era una botola ricavata sotto al pavimento e dentro un piccolo vano che avrebbe potuto ospitare una persona. La scoperta è stata fatta nella mattinata odierna dai carabinieri della stazione di Arzana e dello Squadrone eliportato Cacciatori di Sardegna, durante un servizio finalizzato alla ricerca di armi, munizioni e materiale detenuto illecitamente.

La scoperta.

Durante le perquisizioni i militari dell’Arma hanno notato una porta dietro al muro di blocchetti dalla quale si accedeva ad una porzione di stabile abbandonato. Le ricerche si sono estese anche in quella struttura dove, in una stanza posta alla fine di un corridoio, è stata rinvenuta una botola ricavata al di sotto della pavimentazione dalla quale si accedeva ad un piccolo vano appositamente ricavato ed idoneo ad ospitare una persona. È stato inoltre accertato che lo stesso era fornito di un condotto di aerazione atto al riciclo dell’aria.

I rinvenimenti.

Nei pressi della botola sono state rinvenute un paio di stampelle. Durante le operazioni, inoltre, sono stati rinvenuti diversi proiettili di pistola e 2 manufatti in pietra di presunto interesse archeologico, un busto ed un contenitore. Tutto il materiale è stato sequestrato per l’esaltazione di eventuali impronte digitali e di tracce di dna da comparare con quelle presenti nelle banche dati.

(Visited 434 times, 1 visits today)

Note sull'autore