I barracelli si riuniscono a Macomer, primo congresso della Confbar

A Macomer il primo congresso Confbar, la confederazione dei barracelli

La Confbar Sardegna è nata da poco e il 30 ottobre a Macomer ci sarà il primo congresso con barracelli in arrivo da tutta la Sardegna. I lavori si terranno al Padiglione Tamuli e saranno coordinati dal presidente regionale Nicolò Li Castri. La Confederazione barracellare regionale è stata istituita a luglio come nuovo organismo di tutela e rappresentanza dei barracelli. La direzione regionale ha sede ad Alghero, ed è diretta dall’agente Nicolò Li Castri.

La partecipazione al congresso è rivolta a tutti i simpatizzanti e a tutti coloro che vorranno rendersi partecipi e protagonisti del futuro del mondo dei barracelli in Sardegna. L’appuntamento è in calendario nella giornata del 30 ottobre e prevede la presentazione dell’assetto associativo, così come programmato dal presidente regionale. Poi seguirà una panoramica generale avente come oggetto l’analisi di alcuni aspetti giuridici a cura dell’avvocato Massimiliano Fadda, consulente legale esterno.

Questa la formazione a luglio, quando è nata la nuova sigla guidata da Li Castri. Il tenente Gianluca Dettori della Compagnia barracellare di Bosa è vice dirigente regionale, il segretario è l’agente scelto Angelo Sanna della Compagnia barracellare di Alghero. I consiglieri sono il capitano Davide Vargiu della Compagnia barracellare di Sorso, il capitano della Compagnia barracellare di Masainas, Giorgio Pinna, il sergente della Compagnia barracellare di Macomer, Maurizio Manchinu, e il capitano della Compagnia barracellare di Baunei, Paolo Mura.

(Visited 433 times, 1 visits today)

Note sull'autore