Borore, grifone disorientato a bordo strada: salvato dai barracelli

Un automobilista ha segnalato il grifone in difficoltà lungo la provinciale 33 e sono intervenuti i barracelli

I barracelli di Macomer hanno salvato un grifone in difficoltà trovato a bordo strada a Borore. Verso le 19 della sera di Ferragosto un automobilista ha segnalato la presenza di un grosso rapace in difficoltà, forse ferito, lungo la Provinciale 33, tra Borore e Dualchi. Dalla Base della Forestale di Farcana hanno avvisato la compagnia barracellare di Macomer impegnata nel pattugliamento del territorio del servizio antincendio. Due barracelli sono arrivati in località Sant’Agostino, nel Comune di Borore, e hanno trovato l’animale in difficoltà.

Non riusciva a volare bene e dopo qualche tentativo si è fermato su un alberello. Approfittando della posizione favorevole sono riusciti a fermarlo e metterlo al sicuro. Una volta recuperato il grifone i due operatori si sono accorti che non presentava ferite, ma che sembrava affamato e disorientato. Verso le 20:30 i due barracelli hanno consegnato l’animale alla Forestale di Bolotana che si è poi occupata trasferirlo al Centro Recupero Fauna di Bonassai. Lì, dopo una vista approfondita, si occuperanno di rimettere il grifone in libertà.

“I barracelli stanno svolgendo assieme alla Protezione civile un servizio sperimentale di pattugliamento strade di prevenzione antincendio – spiegano dai Barracelli di Macomer, riferendosi al servizio che la Regione voleva affidare ai privati -. Al momento della chiamata di intervento stavamo svolgendo proprio quel servizio di pattugliamento strade. A dimostrazione che i Barracelli quando sono in servizio non si limitano all’avvistamento incendio, ma hanno una funzione completa di controllo del territorio, di polizia rurale compreso recupero fauna selvatica in difficoltà”.


(Visited 177 times, 1 visits today)

Note sull'autore