I finanziamenti per mettere in sicurezza i porti di Cala Gonone e La Caletta

Gli interventi nei porti del Nuorese.

Arrivano i finanziamenti per la messa in sicurezza di due porti del Nuorese. Ieri mattina si è svolto il sopralluogo a Dorgali e Cala Gonone dell’assessore regionale dei Lavori Pubblici e nel porto di La Caletta, in seguito all’interdizione da parte della Capitaneria di porto di una parte dell’infrastruttura per motivi di sicurezza.

Il porto di Cala Gonone in particolare – già oggetto di interesse della Regione che aveva finanziato i lavori di ammodernamento della Capitaneria – rientra nel Piano della portualità e fa parte delle infrastrutture oggetto di importanti interventi per un finanziamento in corso di 3 milioni di euro. Altro importante intervento riguarda il canale tombato che percorre la via principale di Dorgali e che ora sarà messo in sicurezza: per quest’opera di carattere idraulico era già stato previsto un finanziamento di 300mila euro per la progettazione e altri 3 milioni sono in arrivo dal Ministero.

L’altro intervento riguarda il territorio di Siniscola e Posada, al porto di La Caletta, dopo un’ordinanza emessa dalla Capitaneria di porto per l’interdizione di una parte del porto. Il molo di sopraflutto presenta problemi strutturali per il quale si interverrà in urgenza con una serie di interventi per 2 milioni di euro. “Si tratta di due importanti opere che hanno l’obiettivo di potenziare e modernizzare le infrastrutture e i sistemi portuali e che consideriamo necessari in un’ottica di sviluppo del territorio. – dichiara l’assessore regionale -. L’attenzione per Dorgali e il porto di Cala Gonone, considerati strategici dal punto di vista naturalistico e turistico, testimonia la volontà della Regione di continuare a essere un punto di riferimento per le comunità, nella consapevolezza che a infrastrutture moderne ed efficienti corrispondono sviluppo e crescita economica dei territori”.

(Visited 82 times, 1 visits today)

Note sull'autore