In carcere a Lanusei dopo anni di rapine: arriva la condanna definitiva a 12 anni

In carcere a Lanusei arriva la condanna definitiva per le rapine

I carabinieri della Compagnia di Lanusei hanno provveduto ad eseguire il provvedimento di pene concorrenti nei confronti dell’autore di diverse rapine. Marian Mula, è nato in Romania ma è di Santa Maria Navarrese e ha già diverse condanne.

La sfilza di colpi

Nel 2010 ha commesso un furto in un bar di Lotzorai, portando via seimila euro tra i soldi della cassa, un cambia monete e una slot. Nel 2011 rapinava un negozio di Tortolì, con un’arma da fuoco, assieme a un altro giovane, e ne aveva tentato un’altra in un negozio di abbigliamento.

A Bari Sardo nl 2014 rapina aggravata con 4 complici, alle ore 23 in piena estate. Travisati, attendevano in una abitazione che i proprietari rientrassero per bloccarli, legargli le mani con fascette e coprendogli addirittura la bocca con nastro adesivo. Una delle vittime era stata anche aggredita e colpita. Tutti furono presi, ora la condanna definitiva per il Mula. Nel 2015 un’altra rapina in trasferta, questa volta a una farmacia di Modena, il bottino circa mille euro assieme a un complice. Di recente è stato anche denunciato per truffa e detenzione di sostanze stupefacenti.

Dalle rapine al carcere a Lanusei

Per tutte queste rapine è già detenuto nel carcere San Daniele di Lanusei ora dovrà scontare 12 anni, un mese e 20 giorni con una multa di euro 3.234. La Procura di Lanusei ancora una volta ottiene un prestigioso risultato e una giusta condanna per gravi reati.

(Visited 1.015 times, 1 visits today)

Note sull'autore