Gli auguri di Orgosolo per i cento anni di tzia Annedda Castangia

I cento anni di tzia Annedda Castangia ad Orgosolo.

Festa ad Orgosolo per i 100 anni di tzia Annedda Castangia, la donna che nel lontano 1935 fu testimone dell’aggressione, poi costatale la vita, nei confronti di Antonia Mesina, beatificata nel 1987. Tantissimi compaesani hanno fatto visita alla signora per l’occasione, primo fra tutti il vescovo Antonello Mura, insieme al parroco del paese Salvatore Goddi.

Dopo la messa celebrata dal parroco orgolese don Giuseppe Mattana, i partecipanti si sono recati in piazza Don Muntoni per i festeggiamenti in onore di tzia Annedda, che ci ha tenuto a ringraziare tutti i presenti circondata dall’affetto dei suoi nipoti e non solo.

Tzia Annedda è stata l’unica testimone oculare dei fatti risalenti al 1935, quando Antonia Mesina fu vittima di violenza. Come tale è stata presente anche al processo penale e quello di beatificazione della sua amica.

(Visited 212 times, 1 visits today)

Note sull'autore