Furto all’interno di una scuola, arrestato per la sua camminata

L’arresto a Cagliari.

Gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato l’autore di un furto, compiuto poche ore prima dell’alba nell’istituto magistrale De Sanctis-Deledda, in via Cornalias, a Cagliari.

Durante la notte, un  vigilantes ha chiamato il 113 per segnalare l’azionamento del sistema di allarme dell’istituto scolastico. Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti immediatamente sul posto, rilevando come la porta d’ingresso fosse stata forzata. Una volta all’interno, i poliziotti hanno sorpreso in flagranza un uomo, un disoccupato di 39 anni, mentre tentava di nascondersi in uno dei locali della scuola. Durante il controllo sono stati rinvenuti nei suoi indumenti diversi oggetti funzionali per il compimento del furto come un martelletto frangi vetro, tre torce, un coltello a serramanico, un coltello multiuso, vari cacciaviti ed un seghetto. Nella perlustrazione dell’edificio, i poliziotti hanno trovato anche una cesoia taglia bulloni, utilizzata per forzare la porta d’accesso. L’uomo è stato condotto in Questura e tratto in arresto per furto aggravato. Sul posto è intervenuta anche la squadra sopralluoghi della Polizia Scientifica per i rilevi del caso.

Le fattezze fisiche, l’abbigliamento e la sua andatura claudicante non sono passati inosservati agli agenti delle Volanti che hanno riconosciuto l’uomo come autore di un altro tentato furto compiuto nel pomeriggio di ieri presso il deposito bagagli “H 24” in via Roma e ripreso dalle telecamere di videosorveglianza.

Il disoccupato, già noto alle forze dell’ordine per numerosi reati contro il patrimonio, è stato inoltre denunciato per non aver ottemperato alle misure di prevenzione emesse dal Questore di Cagliari nell’anno precedente, quali l’avviso orale ed il foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel comune di Cagliari per 3 anni. Nella mattinata si terrà l’udienza per rito direttissima.

(Visited 1.032 times, 1 visits today)

Note sull'autore